Tom Savini

PITTSBURGH, Pennsylvania (USA), 3 Novembre 1946
 

BIOGRAFIA

Tom Savini
Creatore di effetti speciali, regista, attore. Conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per il suo lavoro come truccatore e creatore di effetti speciali truculenti per molti film di genere horror. Nato da una famiglia di origini italiane, serve in Vietnam durante la guerra, dove opera anche come fotografo. I primi film nei quali lavora come truccatore e curatore degli effetti speciali includono "La morte dietro la porta" (1972) di Bob Clark e "Deranged - Il folle" (1974) di Jeff Gillen e Alan Ormsby. La grande occasione giunge grazie al sodalizio che stringe con il regista George A. Romero, il "padre degli zombie" autore del film cult "La notte dei morti viventi" (1968) capostipite di uno dei filoni più sfruttati della cinematografia dell'orrore (e non solo). Il primo film di Romero in cui è accreditato è "Wampyr" (1978). Poco dopo partecipa alla creazione di un esercito di morti viventi in "Zombi" (1978), seguito di "La notte dei morti viventi", e nel terzo capitolo della saga "Il giorno degli zombi" (1985), entrambi diretti da Romero. Per quest'ultimo si aggiudica nel 1986 il Saturn Award per il miglior trucco. È del 1980, invece, il grande successo commerciale di "Venerdì 13", nel quale Savini si occupa degli effetti sanguinolenti. Dal 2000 dirige un corso sulla creazione degli effetti speciali al "Douglas Education Center" di Monessen, in Pennsylvania. Nel corso della sua carriera è spesso apparso tra gli attori dei film di cui ha curato la parte tecnica. È ricorrente, infatti, il ruolo del rozzo motociclista Blades - interpretato per la prima volta in "Zombi" e che ritorna sotto forma di morto vivente in "La terra dei morti viventi" (2005, atteso quarto episodio dell'epopea di Romero) - a cui è inoltre ispirato il personaggio di Sex Machine (sempre interpretato da Savini), il sanguinario assassino di vampiri in "Dal tramonto all'alba" (1996) di Robert Rodriguez. Recita anche nel film "Django Unchained" (2012) di Quentin Tarantino. Come regista ha diretto, tra gli altri, "La notte dei morti viventi" (1990), remake del film di Romero.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy