Stefano Dionisi

ROMA (Italia), 1 Ottobre 1966
 

BIOGRAFIA

Stefano Dionisi
Attore. Nasce e studia a Roma, dopo la maturità classica nel 1985 prende lezioni di recitazione per un anno al teatro La Scaletta sotto la guida del maestro Antonio Pierfederici. Si trasferisce a New York alla fine degli anni Ottanta, e intraprende alcuni viaggi in India fra il 1987 e il 1991. Il suo debutto in televisione avviene nel 1986 nel film per la TV "Rose" di Tomaso Sherman. L'anno successivo appare nel serial TV "La Piovra", e sul grande schermo nel 1990 a fianco di Nastassja Kinski in "Il segreto". Nel 1994 Corbiau, il regista di "Farinelli" lo sceglie per il ruolo di protagonista fra una moltitudine di attori italiani. Oltre a una grande dose di notorietà Stefano riceve, lo stesso anno, il David di Donatello Speciale "per la sua affermazione nell'ambito del cinema italiano giovanile". Nel 1995 recita per la prima volta in inglese nel serial TV britannico "Joseph in Egypt", con Ben Kingsley, e affianca nel 1996 Marcello Mastroianni in "Sostiene Pereira", tratto dal romanzo di Antonio Tabucchi. Nella sua carriera si cimenta in ruoli diversi, in "Bambola" (1996) è il fratello omosessuale della protagonista, interpretata da Valeria Marini; in "La Tregua" (1997) è un sopravvissuto al campo di concentramento di Auchwitz, ne "Il Partigiano Johnny" (2000) interpreta la parte di un giovane studente disertore alla fine della Seconda Guerra Mondiale. L'attore è sensibile ai temi del sociale; ha partecipato a campagne per la distruzione delle mine antiuomo e contro la fame nel mondo. Possiede una casa di produzione, la Rats Produzioni,è fidanzato con l'attrice Barbara Lerici e vive stabilmente a Roma.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy