Sergio Assisi

NAPOLI (Italia), 13 Maggio 1972
 

BIOGRAFIA

Sergio Assisi
Attore, sceneggiatore, regista e produttore. Cresciuto in un ambiente familiare artisticamente vivace, sin da bambino rivela una notevole indole creativa scrivendo racconti, girando sketch e partecipando ancora adolescente a piccoli spettacoli off. Nel 1992 vince una borsa di studio per frequentare l'Accademia d'Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli. Immediatamente notato da Livio Galassi, debutta in teatro come protagonista di "George Dandin o il marito confuso" di Molière, cui seguono numerosi spettacoli che gli consentono di cimentarsi nei generi più diversi, dalla tragedia greca alla commedia classica napoletana di Eduardo Scarpetta, dalle tragedie di Shakespeare alla commedia dell'arte di Goldoni, e il teatro contemporaneo. Il suo volto è noto al pubblico televisivo per aver preso parte a molte serie TV, dando vita di volta in volta a personaggi diversi, in ruoli drammatici e brillanti. Tra i vari titoli: "Elisa di Rivombrosa", "Graffio di tigre", "Capri", "Assunta Spina", "Mannaggia alla miseria", "Le ragazze dello swing", " Zodiaco - Il libro perduto", "Rimbocchiamoci le maniche". Ha inoltre vestito i panni del commissario Nardone nell'omonima serie ispirata alla storia vera del commissario di polizia che nell'Italia post-bellica divenne un punto di riferimento nella lotta alla criminalità. L'esordio cinematografico avviene nel 1998, con il film "Ferdinando e Carolina" di Lina Wertmuller; il ruolo di re Ferdinando IV di Borbone gli è valso la candidatura al Globo d'Oro come migliore attore. Nel 2006 con il film "Amore e libertà - Masaniello" (di Angelo Antonucci) ha vinto il premio come migliore attore protagonista al Festival del Cinema di Salerno. Attivo anche in campo editoriale, nel 2008, insieme al fratello Dario, ha pubblicato "Spazza Napoli" - un libro fotografico che racconta l'ironia e il genio creativo del popolo napoletano -, cui è seguito nel 2012 "Strapazza Napoli", ironico diario fotografico della città partenopea; del 2009 è invece "San Giuseppe, facci vincere lo scudetto fino al 3000", una raccolta delle più divertenti richieste di grazia dei napoletani e nel 2013 pubblica il suo primo romanzo, "Quando l'amore non basta". Nel 2015 con la sua casa di produzione Quisquilie Production produce la commedia teatrale "Oggi sto da Dio", di cui è coautore e interprete. Nello stesso anno arriva in sala il primo film da regista, "A Napoli non piove mai", di cui è produttore, autore e interprete.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy