Samira Makhmalbaf

TEHERAN (Iran), 15 Febbraio 1980
 

BIOGRAFIA

Regista. Figlia del regista iraniano Mohsen Makhmalbaf. Già ad otto anni compariva nell'acclamato film "The Cyclist", diretto dal padre. Dopo aver terminato la scuola di cinematografia, è stata assistente alla regia del padre per "Il silenzio", del 1988. Ha debuttato alla regia di lungometraggi a soli venti anni con la pellicola "La mela" (1998). Il film è stato premiato nel 1998 e presentato a Cannes in una delle sezioni collaterali. Con i film "Lavagne" (2000) e "Alle cinque della sera" (2003) si è aggiudicata due volte il Premio della giuria a Cannes. Esponente di un cinema libero e multiculturale, è stata chiamata a partecipare al film collettivo "11 settembre 2001" (2002) e, in qualità di giurata, in molti importanti festival internazionali tra cui il Festival di Venezia nel 2000 e la Berlinale nel 2004. Nel 2017 è stata scelta come Presidente della Giuria delle "Giornate degli Autori" alla 74ma edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy