Peter Marcias

ORISTANO (Italia), 1977
 

BIOGRAFIA

Regista e sceneggiatore. Studia sceneggiatura a Roma e Bologna e si diploma in regia cinematografica presso la Scuola Superiore di Cinema di Barbarano Romano (Viterbo). Vive e lavora a Roma, dove si occupa di cinema, documentari e spot pubblicitari. Ha realizzato vari cortometraggi, tra cui "La recita" (2000), "Il regalo" (2001), "L'alba" (2002), e "Il canto delle cicale" (2004) - tutti presentati a vari festival internazionali di cinema breve - e i documentari "Ritorno a Serravalle" (2003), "Antonio Romagnino" (2004) e "Io sono un cittadino" (2006), presentato al Rif Festival come evento speciale. Con il film-corto musical "Olivia" (2003) ottiene numerosi riconoscimenti in campo internazionale partecipando a più di cento festival cinematografici tra Los Angeles, Madrid, Londra, Berlino e Parigi. Tra gli altri riconoscimenti ottenuti: l'Oscar del Film Corto Italiano "L'invasione degli Ultracorti 2004" a Roma, la selezione ai Globi d'Oro 2004 e la Menzione Speciale della Giuria all'Italian Musical Film Festival 2003. Nel maggio 2006 partecipa alla realizzazione del film collettivo "Bambini" con l'episodio "Sono Alice", presentato in numerosi festival tra cui il Tertio Millennio RDC award 2005. Nell'ambito della 63ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia ha presentato, nella sezione 'Giornate del Cinema Omosessuale', il lungometraggio "Ma la Spagna non era cattolica?", una docu-fiction girata a Roma che racconta cosa pensano gli italiani sulle riforme di Zapatero e i Pacs. La pellicola, che ha rappresentato l'Italia in tanti festival internazionali tra cui quelli di Torino, Buenos Aires, Madrid e Toronto, è uscita nel maggio 2007 in varie sale italiane ed è stata venduta a diverse televisioni nel mondo. Nel 2008 realizza il suo secondo lungometraggio "Un attimo sospesi".

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy