Nicole Garcia

ORANO (Algeria), 22 Aprile 1946
 

BIOGRAFIA

Attrice, regista e sceneggiatrice. Nata e cresciuta in Algeria (quando era ancora una colonia francese), nel 1962 si trasferisce in Francia, dove termina gli studi e frequenta i corsi di recitazione del Conservatoire National d'Art Dramatique. Esordisce come attrice teatrale e poi passa al cinema, ottenendo la consacrazione definitiva grazie al premio César come miglior attrice non protagonista nel film "Le cavaleur" (1979, di Philippe de Broca) e al suo ruolo in "Mon oncle d'Amérique" (1980, di Alain Resnais). Nel 1990 debutta dietro la macchina da presa con "Un week su due" cui seguono, tra gli altri, "Place Vendome" (1998; in Concorso a Venezia dove Catherine Deneuve vince la Coppa Volpi), "L'avversario" (2002; in concorso al 55mo Festival di Cannes), "Quello che gli uomini non dicono" (2006; in concorso al 59mo Festival di Cannes), "Tre destini, un solo amore" (2010) e "Mal di pietre" (2016; in concorso al 69mo Festival di Cannes). Nel 2000 ha fatto parte della Giuria del Concorso al Festival di Cannes, nel 2014 è stata Presidente della Giuria della Caméra d'or, sempre a Cannes, mentre nel 2018 è chiamata a far parte della Giuria del Concorso della 75ma Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy