Natalie Portman (Natalie Hershlag)

GERUSALEMME (Israele), 9 Giugno 1981
 

BIOGRAFIA

Natalie Portman
Attrice. Figlia unica di un ginecologo e di una casalinga con l'hobby dell'arte, a soli tre anni si è trasferita negli Stati Uniti e ha girato diverse città americane prima di stabilirsi a New York. Studentessa modello, si è diplomata con successo alla Syosset High School di Long Island e in seguito si è iscritta alla facoltà di psicologia di Harvard. Ha studiato danza fin da piccola e a soli undici anni è stata scoperta da un'agenzia di modelle ma non essendo interessata a quella carriera ha frequentato i corsi dello Stagedoor Manor Performing Arts Camp per specializzarsi nella recitazione. Nel 1994 ha debuttato sul grande schermo nel film "Léon" di Luc Besson, e in seguito ha selezionato accuratamente le proposte cinematografiche, così ha detto no a ruoli come quello di Lolita nell'omonimo film di Adrian Lyne, di Giulietta in "Romeo + Giulietta" di Baz Luhrmnan e quello di Wendy in "La tempesta di ghiaccio" di Ang Lee, che erano in contrasto con i suoi principi morali. Ha dovuto così attendere il 1999 per ottenere nuovamente parti da protagonista e in quell'anno è accanto a Susan Sarandon nel film "La mia adorabile nemica" di Wayne Wang , per cui ha vinto il Golden Globe Award come miglior attrice non protagonista, ma soprattutto è la principessa Amidala nel primo episodio della saga di "Guerre Stellari" diretto da George Lucas. Ha vinto il suo secondo Golden Globe nel 2005 come migliore attrice non protagonista per la sua interpretazione in "Closer" del regista Mike Nichols. Nel 2008 fa parte della giuria del 61. Festival di Cannes. Sin dai suoi esordi ha deciso di adottare il cognome da nubile della nonna, prima per paura di screditare il cognome di famiglia con una brutta prestazione sullo schermo e in seguito per preservare la sua privacy. E' vegetariana dall'età di otto anni e ha fatto questa scelta dopo aver assistito a una operazione al laser su una gallina durante una conferenza a cui era andata con il papà. Oltre alla lingua inglese, conosce l'ebraico, il francese e il giapponese.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy