Juan Antonio Bardem (Juan Antonio Bardem Munoz)

Noto anche come: J.A. Bardem, Juan Antonio Barden

MADRID (Spagna), 2 Giugno 1922
MADRID (Spagna), 30 Ottobre 2002
 

BIOGRAFIA

Regista e sceneggiatore. Fratello dell'attrice Pilar Bardem e zio dell'attore Javier, figlio d'arte (il padre e la madre erano due attori) e oppositore del regime franchista, studia Ingegneria e frequenta i corsi dell'Istituto de Investigaciones Cinematograficas di Madrid dove conosce Luis Berlanga. In collaborazione con questi scrive alcune sceneggiature, gira un film in 16 mm, quindi esordisce alla regia nel 1951, con la commedia 'Quella coppia felice'. Nel 1955 - dopo aver realizzato due anni prima il suo primo film da solo, 'Comicos' - fonda la rivista 'Objectivo' che viene chiusa dalla censura dopo soli nove numeri. Nonostante ciò Bardem diviene il punto di riferimento per i cineasti spagnoli legati a quella pubblicazione. Nel 1958 fonda la casa di produzione 'Uninci', che fra gli altri film produce anche 'Viridiana' di Luis Bunuel. Influenzato dal neorealismo e dall'opera di registi come Michelangelo Antonioni, Bardem gira molto non solo in Spagna ma anche all'estero. Durante le riprese di 'Calle Mayor' (assai critico contro la società spagnola del dopoguerra) viene arrestato e la detenzione gli impedisce di ritirare il Premio della Critica assegnatogli a Cannes per 'Muerte de un ciclista' (1955). Negli ultimi anni della sua carriera, Bardem - che è stato anche presidente dell'Associazione dei registi spagnoli - lavora molto per la televisione. Muore a Madrid, ad 80 anni, per un collasso cardiaco, indebolito dall'epatite che lo aveva colpito.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy