Gillian Anderson (Gillian Leigh Anderson)

CHICAGO, Illinois (USA), 9 Agosto 1968
 

BIOGRAFIA

Gillian Anderson
Attrice. Cresciuta tra l'Europa e gli Stati Uniti al seguito del padre, supervisore alla postproduzione cinematografica, e della madre, programmatrice informatica. A quattordici anni e per tutto il periodo delle scuole superiori è una punk ribelle e scatenata legata sentimentalmente ad un ragazzo di dieci anni più vecchio di lei, nella cui band canta di tanto in tanto al seguito di gruppi come i Dead Kennedys e i Circle Jerks. In quegli anni inizia a recitare in teatrini amatoriali e, finita la scuola, si iscrive al National Theatre of Great Britain della Cornell University of Ithaca a New York e poi al Goodman Theater School of Drama della Chicago's DePaul University. Dopo essersi fatta notare in alcune produzioni off-Broadway, nel 1992 debutta nel cinema con "The Turning" di L.A. Puopolo. Trasferitasi a Los Angeles, rifiuta diversi ruoli televisivi finchè non arriva il provino per interpretare il ruolo dell'agente Dana Scully nella serie "X-Files". Nel giro di un paio di stagioni per lei e il suo collega David Duchovny (Fox Mulder nella serie) arriva il grande successo anche a livello internazionale. Grazie a "X-Files" ottiene un Emmy e due Golden Globe. Nel 1998 recita nella versione cinematografica della serie e in altri due film: "Basta guardare il cielo" di Peter Chelsom e "Scherzi del cuore" di Willard Carroll in cui si dimostra una brava attrice nonostante sia relegata in ruoli secondari. Ad un certo punto sceglie di prendersi una pausa di riflessione e vola a Londra con la figlia Piper Maru perchè chiamata dal regista inglese Terence Davies che le confessa di non aver mai seguito la serie fanta-thriller ma di averla scelta per la parte di Lily Barth, protagonista de "La casa della gioia" (2000) dopo aver visto una sua foto. Terminato il suo impegno con "X-Files" nel 2002, torna a vivere in Inghilterra per dedicarsi a tempo pieno al teatro. Nel 2008 veste di nuovo i panni dell'agente Dana Scully in "X-Files: Voglio crederci", secondo film tratto dalla serie "X-Files". Oltre alla figlia Piper Maru, nata dall'unione con l'attore Clyde Klotz - conosciuto sul set della serie che l'ha resa famosa - ufficializzata il 1 Gennaio 1994 ma finita in un divorzio circa un anno dopo - Gillian ha avuto due figli, Oscar, nato nel 2006, e Felix, nato nel 2008 dal compagno, Mark Griffiths, conosciuto a Londra.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy