George A. Romero (George Andrew Romero)

NEW YORK CITY, New York (USA), 4 Febbraio 1940
TORONTO (Canada), 16 Luglio 2017
 

BIOGRAFIA

George A. Romero
Regista, sceneggiatore e produttore. Cresciuto a New York, si trasferisce poi a Pittsburgh per frequentare la Carnegie-Mellon University, dove studia Arte (pittura, scultura) e Teatro. Precoce cineamatore (gira filmati in 8 mm sin dall'adolescenza), attore e regista teatrale, finiti gli studi inizia a dedicarsi alla regia di cortometraggi, spot pubblicitari e video industriali. Alla fine degli anni Sessanta, con alcuni amici fonda la casa di produzione Image Ten attraverso cui realizza un film a bassissimo budget che diventerà negli anni un vero e proprio cult del genere horror: "La notte dei morti viventi" (1968). Capostipite degli "zombie movie", è il primo di una ideale trilogia sui morti viventi che comprende i titoli "Zombi" (1979) e "Il giorno degli zombi" (1985). Il film "Zombie" (distribuito all'epoca in Italia da Dario Argento) è stato anch'esso realizzato con un budget piuttosto basso ottenendo poi grande successo al botteghino (anche a livello internazionale). Il film segna inoltre il divorzio tra il regista e la Image Ten (che non tutelando il copyright dell'opera ne ha permesso la divulgazione facendo perdere a Romero e agli altri investitori i soldi provenienti dalla distribuzione in video), ma vede anche la nascita del sodalizio artistico con l'attore, regista e creatore di effetti speciali e di trucco Tom Savini. Nonostante le sue opere abbiano stimolato la creatività di un nugolo innumerevole di registi e sceneggiatori del genere in tutto il mondo (in Italia due su tutti: Lucio Fulci e Dario Argento), la carriera di Romero è costellata di alti e bassi. Senza dubbio sono però da ricordare titoli come "La città verrà distrutta all'alba" (1973), "Wampyr" (1976), "Knightriders" (1981), "Creepshow (1982, primo film di Romero tratto da una storia di Stephen King), "Monkey Shines - Esperimento nel terrore" (1988), "Due occhi diabolici" (1990, film a due episodi diretto con Dario Argento) e "La metà oscura" (1992, ancora da un romanzo di Steven King). Dopo un lungo periodo di inattività, negli anni Duemila Romero torna dietro la macchina da presa per dirigere "La terra dei morti viventi" (2005), "Diary of the Dead - Le cronache dei morti viventi" (2007) e "Survival of the Dead" (2009). Quest'ultimo è stato presentato in concorso al 66mo Festival di Venezia. Nel 2009 ha preso la cittadinanza canadese. Malato di cancro ai polmoni, si è spento all'età di 77 anni.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy