Gabriele Pignotta

BIOGRAFIA

Regista, autore di commedie teatrali e cinematografiche, attore. Laureato in Sociologia della Comunicazione, inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo esibendosi con piccole compagnie teatrali. Nel 1997 approda nel mondo della televisione vincendo dapprima al festival di Castrocaro e poi scrivendo programmi televisivi con lo staff di Japino\Carrà: "Navigator" (Rai Uno, condotto da Enzo de Caro), "Segreti e Bugie" (Rai Uno, condotto da Michele Cucuzza e Katia Ricciarelli), "Eurotrash" (Italia Uno). Nel 2002 ottiene un suo spazio su Rai Due nel programma "Al posto tuo", 230 puntate in cui scrive e interpreta i suoi interventi comici. Nel 2004 è tra gli artisti voluti da Pippo Baudo per la prima serata del sabato sera di Rai Uno con "Sabato Italiano". Nel 2005 scrive e conduce due programmi su Sky: "The Soup" e "Shake It" al fianco di Laura Barriales. Nello stesso anno scrive, dirige e interpreta la sit com "I & G", otto puntate andate in onda su Canal Jimmy piattaforma SKY. A partire dal 2004 scrive, dirige e interpreta cinque commedie teatrali di grande successo e nel 2008 fonda la sua compagnia teatrale. Il primo grande successo arriva nel 2004 con "Una notte bianca", che vince il premio Gassman come terzo miglior testo italiano. Successivamente porta in scena "Scusa sono in riunione, ti posso richiamare?", "Ti sposo ma non troppo", "Se tutto va male divento famoso" e "Mi piaci perché sei così", al fianco di Vanessa Incontrada. Quest'ultima commedia ottiene il record d'incassi al Teatro Quirino di Roma e un grande successo di pubblico e stampa. In soli due anni, quella di Pignotta diventa la compagnia di giro nazionale più promettente del nuovo panorama teatrale attirando l'attenzione dei teatri più importanti. Dopo essersi fatto notare con il cortometraggio "Il primo giorno di primavera", il 2013 è l'anno del suo esordio cinematografico: scrive, infatti, il soggetto e la sceneggiatura del film di Carlo Verdone "Sotto una buona stella" che gli vale il biglietto d'oro come sceneggiatore. Lo stesso anno debutta dietro la macchina da presa con il suo primo lungometraggio "Ti sposo ma non troppo", adattamento cinematografico della sua commedia teatrale omonima. Oltre a firmare regia, soggetto e sceneggiatura, Pignotta ne è anche interprete protagonista con Vanessa Incontrada e Chiara Francini. Nel 2014 firma soggetto e sceneggiatura del film "Un Natale Stupefacente", di Volfango de Biasi, con Lillo e Greg e Ambra Angiolini. Tra gli altri suoi progetti figurano anche il documentario per NPH Fondazione Francesca Rava sul tema dei bambini poveri dell'America Latina e la Campagna sociale nazionale "Racconta un'altra storia", prodotta da Rai Cinema e One More Pictures (tre spot e un cortometraggio) con il quale ha vinto il Nastro d'Argento. Nel 2015 durante la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia viene presentato "Ancora un'altra storia" un cortometraggio e tre spot sull'Alienazione Parentale.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy