Françoise Vatel

CLICHY, Hauts-de-Seine (Francia), 28 Novembre 1937
PARIGI (Francia), 24 Ottobre 2005
 

BIOGRAFIA

Attrice. Nata nel 1941, debutta nel mondo dello spettacolo a soli 16 anni nel film "Les premiers outrages" (1955) di Jean Gourguet e da allora ha lavorato con i più importanti registi della Nouvelle Vague, tra cui Marcel Carné ("Peccatori in blue jeans", 1958) e Claude Chabrol ("I Cugini", 1959), ma soprattutto Luc Moullet, per il quale ha interpretato: "Un steack trop cuit" (1960), "Terres noires" (1961), "Capito?" (1962), "Brigitte et Brigitte" (1966), " Les Contrebandières" (1967), "La comédie du travail" (1987) e "Les naufragés de la D17" (2002) ultimo film in cui appare, anche se non accreditata. Nel corso della sua carriera è stata molto attiva anche in televisione e in teatro, recitando a lungo in "Oscar"di Claude Magnier (accanto a Jean-Paul Belmondo, prima, e Jean-Pierre Cassel, poi) e in "Pom Pom Pom", una pièce scritta appositamente per lei da Jacques Audiberti.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy