Errol Morris

HEWLETT, Long Island, New York (USA), 5 Febbraio 1948
 

BIOGRAFIA

Regista. Ha frequentato la University of California-Berkeley, la University of Wisconsin, la Princeton University e per due anni ha lavorato come investigatore privato. Ha iniziato la sua attività di documentarista quando era ancora studente di Filosofia all'università di Berkeley dietro consiglio del regista Werner Herzog. Nel 1978 ha realizzato il suo primo documentario, "Gates of Heaven" - sui cimiteri per animali in California - accolto molto bene dalla critica. Nel 1988 ha girato "La sottile linea blu", un documentario sulla pena di morte in America, con cui ha portato sullo schermo in modo dettagliato le traversie di Randall Dale Adams, accusato ingiustamente per l'omicidio di un poliziotto a Dallas e condannato alla pena capitale. Il polverone alzato dal film ha fatto riaprire il caso con una conclusione felice per Randall che è stato scagionato. Nel 1991 ha diretto "Dal big bang ai buchi neri", un documentario sullo scienziato Stephen W. Hawking, una delle più importanti figure dell'astrofisica affetto da sclerosi amiotrofica laterale. Nello stesso anno ha realizzato il primo lungometraggio a soggetto, "La collina del demonio", che però non ha ricevuto i consensi ottenuti dalle opere precedenti. Nel 2000 ha presentato alla Mostra del Cinema di Venezia una serie di cortometraggi. Il 2003 lo ha visto protagonista al Festival di Cannes con "The Fog of War", un documentario su Robert McNamara, Segretario alla Difesa durante la presidenza di Lyndon B. Johnson e quella di John F. Kennedy e in seguito Presidente della Banca Mondiale. Morris vive a Cambridge, Massachusetts, con la moglie Julia Sheehan.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy