Eleonora Danco

ROMA (Italia)
 

BIOGRAFIA

Eleonora Danco
Autrice, regista, attrice, performer. Il suo è un teatro fisico, d'impatto e tensione. Dove corpo e testo si fondono in un'unica espressione. La scrittura oscilla tra prosa e slang, dramma e comicità. L'esordio nel 1998 con "Ragazze al muro", nel 2000 vince il festival di Casalbuttano sulla nuova drammaturgia con "Nessuno ci guarda". Seguono "Me vojo sarvà", "Ero Purissima" (anche titolo di una raccolta dei suoi testi teatrali pubblicata da Minimumfax), "Sabbia, Scroscio", "La Giornata Infinita", "Squartierati", "Intrattenimento Violento", "Senza titolo 3", "Donna numero 4", pubblicato da Skirà e prodotto da Expo 2015. Ha scritto su commissione ed è stata prodotta tra gli altri da: Teatro Stabile di Parma, Teatro Stabile di Roma, Teatro Stabile di Napoli, Expò 2015, Triennale di Milano. Tra il 2000 e il 2002 ha realizzato per Radio3 il documentario in cinque puntate "Il vuoto, Anziani e adolescenti a confronto", e il monologo "Non parlo di me", all'interno della rassegna "I Teatri alla radio di Mario Martone". Come attrice ha lavorato tra gli altri, con Nanni Moretti, Marco Bellocchio, Michele Placido, Gabriele Muccino, Pupi Avati, Ettore Scola, Vittorio Gassman, Gigi Proietti. Nel 2014 presenta al Festiva l di Torino il suo primo film scritto, diretto e co-interpretato, "N-Capace", con cui riceve una menzione speciale e che le vale la candidatura i David di Donatello 2015 come Miglior Regista Emergente.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy