Dudley Moore (Dudley Stuart John Moore)

DAGENHAM (Essex) Inghilterra, 19 Aprile 1935
PLAINFIELD (New Jersey) Stati Uniti, 27 Marzo 2002
 

BIOGRAFIA

Attore. Nato in Inghilterra da una dattilografa ed un elettricista, cresce in un quartiere operaio della periferia di Londra. La sua vita è segnata dalle umili origini eoltre che dal trauma di essere rifiutato dalla madre a causa di un piede deforme. Moore reagisce alle avversità sviluppando un forte senso dell'umorismo. Sceneggiatore, musicista e pianista jazz, la sua carriera inizia negli anni '60 grazie ad una borsa di studio musicale ad Oxford. A Londra con altri tre personaggi destinati alla notorietà - Alan Bennett, Jonathan Miller e Peter Cook - Moore lancia la commedia 'Fringe'. Sull'onda del successo ottenuto decide di stabilirsi in California. Qui conosce quasi per caso (in un gruppo di terapia) Blake Edwards, che gli affida il ruolo di protagonista al posto di George Segal in '10' (il film che lanciò Bo Derek). Diviene noto a Hollywood intorno agli anni '80, prima di scomparire dagli schermi. Ha ottenuto due Golden Globes (per 'Arturo' e 'Micky & Maude'). Dotato di una simpatia travolgente, nella vita privata si è sposato quattro volte. Muore nella sua casa per le conseguenze di una malattia cerebrale incurabile.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy