Cosetta Greco (Cesarina Rossi)

TRENTO, 8 ottobre 1930
ROMA, 14 luglio 2002
 

BIOGRAFIA

Attrice. Si impone negli anni Cinquanta come esempio di bellezza e professionalità. Nata a Trento si trasferisce prima a Venezia poi, grazie alla vittoria di un concorso indetto dalla 'Scalera Film', a Roma, insieme al fratello Moraldo, che a sua volta diventerà l'aiuto regista preferito da Fellini. Viene notata da Pietro Germi che le affida un ruolo di primo piano ne 'La città si difende'. Dopo di allora è scelta da registi come Luciano Emmer ('Le ragazze di piazza di Spagna'), Carlo Lizzani ('Cronache di poveri amanti') e Mauro Bolognini ('Gli innamorati'). Interpreta sempre ruoli di perdente strapazzata dalla vita, con il suo fisico asciutto in controtendenza rispetto ai tempi di maggiorate vitalistiche. Alla fine degli anni Cinquanta si dedica alla televisione, e diretta da Mario Landi, recita in due sceneggiati di successo 'Canne al vento' (1958), di Grazia Deledda e 'Il romanzo di un maestro' (1959) di Edmondo De Amicis. Dopo il matrimonio con lo psichiatra Mario Cimica, al quale si era rivolta per uscire da una crisi depressiva, si allontana dal cinema. Nel 1967 per la tv ancora con la regia di Mario Landi, interpreta ancora con successo 'Dossier Mata Hari'. In seguito si separa dal marito e appare in pochi altri film di scarso interesse. Muore a Roma.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy