Ana Caterina Morariu

CLUJ-NAPOCA (Romania), 20 Novembre 1980
 

BIOGRAFIA

Ana Caterina Morariu
Attrice. Figlia della ballerina rumena Marineta Rodica Rotaru, ancora bambina si trasferisce in Italia con la madre. Finiti gli studi superiori si iscrive al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dove si diploma nel 2002 e, a partire dal 2004, partecipa a numerose produzioni televisive tra cui: "Le stagioni del cuore" (2004, di Antonello Grimaldi), "De Gasperi, l'uomo della speranza" (2005, di Liliana Cavani), "La Sacra Famiglia" (2006, di Raffaele Mertes), "Guerra e pace" (2007, di Robert Dornhelm e Brendan Donnison), "Il commissario De Luca" (2008, di Antonio Frazzi), "Donne assassine" (2008, di Francesco Patierno), "Intelligence - Servizi & segreti" (2009, di Alexis Sweet). Anche l'esordio cinematografico risale al 2004, con la partecipazione al corto "Chi ci ferma più" di Claudio Cupellini, ma soprattutto con un piccolo ruolo in "Ocean's Twelve" di Soderbergh, dove appare in un cameo accanto a Bruce Willis. Nel 2006 è insieme a Carlo Verdone e Silvio Muccino nel film "Il mio miglior nemico", per il quale viene candidata al David di Donatello come miglior attrice protagonista. Tra le ultime interpretazioni per il grande schermo, "Il sangue dei vinti" di Michele Soavi e "Un attimo sospesi" di Peter Marcias, entrambi del 2008.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy