Alain Robbe-Grillet

BREST (Francia), 18 Agosto 1922
CAEN (Francia), 18 Febbraio 2008
 

BIOGRAFIA

Regista e scrittore. Nasce in una famiglia modesta caratterizzata però dal libero pensiero, al limite dell'anarchia, contraria all'esercito, alla religione e alla democrazia parlamentare. Alla fine del liceo classico Alain decide di dedicarsi alla biologia e alla matematica. Divenuto ingegnere agronomo, si dedica alla ricerca sia in Francia che negli Usa. Carriera che sceglie di interrompere all'inizio degli anni '50 per dedicarsi alla scrittura di libri. Nel 1953 pubblica "Les Gommes" e nel 1955 "Le Voyeur" che rompono con la tradizione letteraria. Non riceve il consenso della critica ufficiale, anzi Gaston Gallimard, il potente editore francese, giudica le sue opere inadatte a qualunque pubblico. Diventa, invece, direttore editoriale delle 'Editions de Minuit', casa editrice che, nata in clandestinità durante l'occupazione nazista, conserva gli ideali della resistenza. Lavora con loro per 25 anni e ha la forza di raccogliere intorno a sé altri scrittori progressisti con i quali fonda il movimento letterario cosiddetto del 'Nouveau Roman' che vuole rifiutare il personaggio e la sua psicologia ma vuole evidenziare la condizione dell'uomo nella società industriale. Nel 1961 scrive soggetto e sceneggiatura del film diretto da Alain Resnais "L'anno scorso a Marienbad" che irrompe sugli schermi con la sua forza innovativa ma lascia indifferente il pubblico. Scrive e dirige, a partire del 1963, dieci lungometraggi. Intanto lo chiamano a insegnare letteratura moderna e cinema le Università di New York e di Saint Louis nel Missouri. Nel marzo2004 viene eletto all'Académie Fançaise, al posto di Maurice Rheims, ma rifiuta di indossare gli abiti di gala e di pronunciare la sua orazione d'ingresso, ritenendola una tradizione superata. Presenta a Venezia nel 2006 il suo ultimo film "C'est Gradiva che vous appel", tratto dal romanzo 'Gradiva' di Wilhelm Jensen. Muore a 85 anni in seguito a problemi cardiaci.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy