Oscar 2018, A Ciambra escluso dalla shortlist

Il film di Jonas Carpignano escluso dalla corsa alla cinquina per il miglior film straniero. Tra i titoli rimasti Loveless, Foxtrot e The Square
Oscar 2018, A Ciambra escluso dalla shortlist

A Ciambra di Jonas Carpignano non entrerà nella cinquina per l’Oscar al miglior film straniero. Resa nota infatti la shortlist dei 9 titoli ancora in lizza, che il 23 gennaio sapranno se entreranno in nomination per l’Academy Awards.

Scritto e diretto da Jonas Carpignano e incentrato sull’omonima comunità rom di Gioia Tauro, A Ciambra – che questa sera, 15 dicembre, riceverà l’RdC Award come miglior film italiano dell’anno – ha concluso la sua corsa verso la statuetta a differenza dei 9 film ancora in lizza: per il Cile Una donna fantastica di Sebastián Lelio (Orso d’Argento per la sceneggiatura a Berlino), per l’Ungheria On Body and Soul di Ildikó Enyedi (Orso d’Oro a Berlino), per Israele Foxtrot di Samuel Maoz (Gran Premio della Giuria a Venezia), per il Libano L’insulto di Ziad Doueiri (Coppa Volpi a Kamel El Basha a Venezia), per la Russia Loveless di Andrej Zvjagincev (Premio della Giuria a Cannes), per la Svezia The Square di Ruben Ostlund (Palma d’Oro a Cannes e vincitore degli EFA 2017), per il Senegal Felicité di Alain Gomis, per il Sudafrica The Wound di John Trengove.

Eccezion fatta per La grande bellezza di Paolo Sorrentino, ultimo italiano (15 anni dopo La vita è bella di Benigni) ad aggiudicarsi l’Oscar per il miglior film straniero nel 2014, l’Italia non porta un suo film nella shortlist dei 9 dal 2008 (La sconosciuta di Giuseppe Tornatore), mentre l’ultimo titolo ad arrivare in cinquina è stato La bestia nel cuore di Cristina Comencini (nel 2006).

Le nomination definitive saranno annunciate il 23 gennaio, mentre la cerimonia degli Academy Awards avrà luogo il 4 marzo.

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy