Mario Verdone, un viaggiatore fra le arti

Alla Casa del Cinema di Roma, presentazione del numero speciale di “Bianco e nero” in occasione del centenario della nascita del grande storico e cineasta
Mario Verdone, un viaggiatore fra le arti

Il 27 luglio del 1917 nasceva ad Alessandria Mario Verdone. Storico del cinema, docente universitario, autore di documentari, saggista… e padre di tre figli, Silvia, Carlo e Luca, tutti attivi nel cinema. A Mario Verdone, in occasione di questo centenario, la rivista “Bianco & Nero” (edita dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e da Edizioni Sabinae) dedica un numero speciale: un volume doppio, numero 588-589 di questa storica rivista, com’è giusto per un uomo che a “Bianco e Nero” e al CSC ha dedicato tempo, energie, lavoro, entusiasmo. Di “Bianco e Nero” Verdone è stato redattore capo, oltre ad aver scritto circa 200 saggi nel corso degli anni. Al CSC ha lavorato, con vari incarichi, dal 1941 al 1970; ed è stato successivamente membro del Cda dal 1982 al 1988.

Il numero di “Bianco e Nero” viene presentato martedì 10 ottobre alla Casa del Cinema, dalle 16.30 in poi, con una serie di proiezioni di alcuni film di Mario Verdone e di interventi da parte di studiosi e amici che l’hanno conosciuto, frequentato, studiato. Carlo e Luca, i figli registi di cotanto padre, saranno presenti. La rivista è diretta da Mariapia Comand, il numero speciale è stato curato da Andrea Mariani e Simone Venturini. Contiene saggi e interventi di Carlo Verdone, Luca Verdone, Daniele Luchetti, Alfredo Baldi, Fernando Birri, Eusebio Ciccotti, Laura Pompei, Wanda Strauven, Simone Dotto, Giovanni Grasso, Massimo Locatelli, Tomaso Subini, Ivelise Perniola. Il lettore troverà nel numero anche una serie di fotografie inedite e di documenti preziosi, come una lettera di Federico Fellini e un messaggio autografo di Cesare Zavattini: tutti materiali provenienti dal Fondo Verdone e messi a disposizione dagli eredi.

Il programma

16.30   Anni lieti  di Mario Verdone, 1955, 10’

Documentario su giochi e passatempi di bambini a Roma, dai prati del Gianicolo a Villa Borghese

A seguire Macchiaioli a Livorno, di Mario Verdone, 1964, 10’

Documentario sulla storia del movimento dei macchiaioli e sulla loro presenza Livorno. Vengono mostrate opere di Banti, Borriani, Sernesi, Sosta, De Vivoli e del Modigliani degli inizi. L’opera di Fattori è documentata nell’ultima parte del film, con l’intervento critico di Diego Martelli

17.00 Incontro moderato da Alfredo Baldi, con Gianfranco Bartalotta, Eusebio Ciccotti, Ivelise Perniola, Roberto Barzanti.    Nel corso dell’incontro sarà presentato il numero 588-589 di “Bianco e Nero”

18.00  La vita teatrale. Album di Umberto Onorato di Mario Verdone, 1955, 10’

Umberto Onorato, il maggior ritrattista e caricaturista teatrale del suo tempo, al lavoro con il suo famoso “taccuino”, ripreso mentre ritrae celebri personaggi della cultura e dello spettacolo, tra i quali Eduardo De Filippo

A seguire Mestieri per le strade di Mario Verdone, 1959, 10’

Mestieri tipici esercitati nei rioni più popolari di Palermo. Viene documentato l’uso, di origini antichissime, di riunire in una stessa via i membri di un mestiere

18.30  Incontro moderato da Felice Laudadio con Achille Bonito Oliva, Daniele Luchetti, Elio Pecora, Carlo Verdone, Luca Verdone, Enrico Vanzina

A seguire Antico Egitto di Giulio Petroni e Mario Verdone, 1959, 11’

Documentario girato in Egitto da Verdone e completato a Roma da Giulio Petroni

  • Andrea Gentile

    io ci sarò!

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy