I’m Lovin’ It

Il 12 gennaio arriva The Founder, il film che racconta come l'intuizione dei fratelli McDonald venne trasformata in un impero. Ma in quali altre occasioni il colosso dei fast food è apparso sul grande schermo?
20 dicembre 2016
Al cinema, In evidenza
I’m Lovin’ It
Michael Keaton in The Founder di John Lee Hancock

Arriverà nelle sale italiane il 12 gennaio, distribuito da Videa, The Founder di John Lee Hancock. Il film, interpretato da Michael Keaton, racconta la vera storia di Ray Kroc, un venditore dell’Illinois, rimasto folgorato dall’incontro con Mac e Dick McDonald. Siamo nel 1954: i due fratelli sono titolari di un chiosco a San Bernardino, nella California del Sud, che vende hamburger, patatine fritte e bevande dolci. Impressionato dalla velocità del sistema inventato dai due fratelli per la preparazione del cibo e dalla folla di clienti attirati dal loro chiosco, Kroc vide subito il potenziale per un franchising e fece di tutto per sottrarre la società ai fratelli creando poi un impero miliardario. Così nacque McDonald’s. Un nome, un marchio inconfondibile che, ormai da oltre 60 anni, richiama le folle in ogni angolo del globo, attirate dalla lucentezza di quei due archi dorati.

Primo film che racconta, nel dettaglio, come la straordinaria idea dei due fratelli sia stata trasformata (da un altro) in un incredibile impero commerciale, The Founder non è però l’unico titolo che ha portato sul grande schermo “l’essenza” del McDonald’s. Vediamo, brevemente, quando altro è accaduto:


Nel 1988, Eddie Murphy è Il principe cerca moglie di John Landis: per conquistare il cuore di Lisa McDowell si fa assumere dal padre della ragazza come addetto alle pulizie nel suo fast food. Ma quali sono le differenze tra il McDowell e il ben più blasonato McDonald’s? Lo spiega nel fantastico spezzone qui sopra il titolare, Cleo McDowell, interpretato dal fenomenale John Amos.


Nel 1994, Quentin Tarantino realizza il capolavoro Pulp Fiction. E trova anche il tempo di far disquisire Vincent Vega (John Travolta) e Jules Winnfield (Samuel L. Jackson) sul sistema metrico decimale europeo: per farlo, Vega spiega a Jules che a Parigi un “quarto di libbra con formaggio” lo chiamano “le Royale avec fromage”…


Nel 2004, poi, arrivò Super Size Me di Morgan Spurlock. Il documentario – candidato all’Oscar – senza troppi giri di parole ci mostra a quali terribili conseguenze è esposto il nostro organismo seguendo una “dieta” abituale da McDonald’s. Nello spezzone qui sopra, un contenuto speciale presente nell’edizione home video del film, in cui Spurlock ci fa vedere come (non) si decompone il cibo acquistato al fast food…

Segnalateci quali altri film vi vengono in mente in cui si cita esplicitamente McDonald’s o ci sono scene girate all’interno dello stesso!

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy