Addio a Frank Vincent

E' morto l'attore italo-americano, aveva 78 anni. Per Scorsese in Toro scatenato, Quei bravi ragazzi e Casinò, è stato Phil Leotardo nei Sopranos
14 settembre 2017
In evidenza, Personaggi
Addio a Frank Vincent
Frank Vincent

È morto l’attore Frank Vincent, famoso per aver interpretato Phil Leotardo nella serie The Sopranos. Aveva settantotto anni. A comunicarlo è stato il suo collega Vincent Pastore con un post su Facebook. Il decesso sarebbe dovuto a un infarto.

La sua carriera è iniziata nel 1975 con diverse partecipazioni a film di gangster a basso costo, tra cui The Death Collector con Joe Pesci. Si è fatto notare da Martin Scorsese, che lo ha chiamato per recitare in Toro Scatenato, affiancando Robert De Niro. In seguito, Frank Vincent ha continuato a lavorare con Scorsese. Nella sua carriera ha principalmente vestito i panni del boss mafioso o del sicario legato alla malavita organizzata.

L’attore in una scena di Toro scatenato

Lo ricordiamo per la sua apparizione in Quei bravi ragazzi, nel ruolo di Billy Batts, un gangster che festeggiava la ritrovata libertà nello stesso locale in cui si svagavano Joe Pesci e Robert De Niro. L’abbiamo anche visto in Casinò come braccio destro di un selvaggio Joe Pesci. Di recente, è tornato a fare il malavitoso in Gun Shy, con Liam Neeson, e Remedy, riconosciuta da molti critici come la sua interpretazione migliore.

Nel 1999, Frank Vincent ha vinto l’Italian-American Entertainer of the Year e nel 2005 ha prestato la sua voce al boss Salvatore Leone, nel videogioco Grand Theft Auto III e nei capitoli successivi della saga. Nel 2006 ha pubblicato il suo primo libro A Guy’s Guide to Being a Man’s Man.

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy