Focus


Che finaccia i miei morti viventi!

Che finaccia i miei morti viventi!

Ripubblichiamo l'intervista che George Romero ci concesse al Lucca Film Festival 2016, dove era stato invitato per ritirare il Premio alla Carriera

Il miracolo di Clint

Il miracolo di Clint

86 anni e ancora una grande storia per Eastwood: al TFF 34 con l’ammaraggio del pilota Sullenberger sul fiume Hudson

Anarchy sotto la Mole

Anarchy sotto la Mole

Al via il 34° TFF, edizione nata sotto il segno del punk: da The Blank Generation a Jubilee, a Torino riesplode l'immaginario della ribellione

Testimone d’accusa

Testimone d’accusa

Esce oggi La ragazza del mondo di Marco Danieli, un ritratto originale, non senza ombre, dei seguaci di Geova. Il regista: “Senza offendere nessuno, racconto la parabola difficile di una fuoriuscita”

Quella canaglia del presidente

Quella canaglia del presidente

Guidare la più grande potenza al mondo richiede astuzia, coraggio e statura morale non comuni. Eppure non sempre è andata così. Ce lo insegna la storia, ce lo raccontano i film

Hillarious

Hillarious

La parabola politica della Clinton? Come una vecchia commedia hollywoodiana stile “Guerra dei sessi”

Trump l’oeil

Trump l’oeil

Il candidato che non piace a nessuno è una sorta di Alien, un folle, gigantesco effetto speciale non autorizzato. Un cavaliere dell’Apocalisse che attira e atterrisce. Con buona pace di Hollywood

La poesia di Kiarostami

La poesia di Kiarostami

Già dal primo cortometraggio, Il pane e il vicolo (1970), la definizione di un cinema che ha trovato la consacrazione internazionale

Panoramica Iran

Panoramica Iran

Cinema da scoprire tra horror, mélo sociali e fantasy surreali: in sala la rassegna proposta da Academy Two

Refn, la bellezza e l’orrore

Refn, la bellezza e l’orrore

Il cinema del regista danese nasconde sotto la sua pelle liscia e abbagliante fremiti oscuri ed esplosivi

Scoprendo Lanthimos

Scoprendo Lanthimos

Dopo Dogtooth e Alps, il regista greco porta in sala The Lobster: premiata a Cannes, una distopia "sul terrore della solitudine"

Judd Apatow, il trasformista

Judd Apatow, il trasformista

Lo zio strambo della commedia americana, stavolta in sala con Un disastro di ragazza. Scritto e interpretato da Amy Schumer

Wenders, così lontano così vicino

Wenders, così lontano così vicino

In occasione dei 70 anni del regista tedesco, pubblichiamo un breve saggio di Paolo Bertetto sulla figura del nomade nel suo cinema

La seconda volta non si scorda mai

La seconda volta non si scorda mai

Come hanno affrontato (o si preparano ad affrontare) l'opera seconda i cineasti italiani che hanno esordito negli ultimi anni? Alla Mostra del Cinema di Pesaro lo raccontano i registi Francesco Bruni, Fabio Grassadonia, Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, oltre ai produttori Gianluca Arcopinto e Simone Isola

Alla tavola del cinema (Expo e dintorni)

Alla tavola del cinema (Expo e dintorni)

Buon pranzo, buona visione: quando l’esperienza gastronomica e quella filmica si sovrappongono e condividono gli stessi piaceri

Fascino primordiale

Fascino primordiale

Il parco preistorico riapre i cancelli, con una missione: restituire alla saga la magia perduta. Da oggi in sala, Jurassic World

Un meraviglioso bugiardo

Un meraviglioso bugiardo

100 anni fa nasceva Orson Welles, forse il più grande regista americano di sempre: il ricordo di RdC

Un film per pregare

Un film per pregare

Può il cinema favorire il dialogo con Dio? E dove va l’interiorità quando le luci della sala si spengono? Sono alcuni degli interrogativi posti da un suggestivo volume

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy