The Bye Bye Man

USA - 2016
Quando tre compagni di college si imbattono nelle orribili origini di The Bye Bye Man, scoprono che c'è un solo modo per evitare la sua maledizione: non dirlo, non pensarlo. Ma una volta che The Bye Bye Man entra nella tua testa, ne prende immediatamente il controllo. C'è un modo per sopravvivere alla sua possessione?

CAST

CRITICA

"Esistono film come 'II diritto di contare' e 'Loving' che raccontano di individui che hanno preso coscienza di una realtà, al punto da volerla modificare per se stessi e per gli altri. Ci sono horror come 'The Bye Bye Man' che, al contrario, alludono a una realtà che deve rimanere immutabile, pena la diffusione di una lunga e interminabile scia di sangue. (...) Un inno al silenzio e all'assenza di pensiero." (Mazzino Montinari, 'Il Manifesto', 20 aprile 2017)

"L'horror firmato Stacy Title (di lei ricordiamo il cattivello gioco al massacro 'Una cena quasi perfetta') è discontinuo e contraddittorio. Non è male la mitologia legata al mostro (ispirato al racconto di Robert Damon Schneck 'The Bridge to Body Island') mentre lascia assai a desiderare l'esecuzione grazie a pessimi effetti al computer (il cane è in cgi) e due o tre scene che sfidano il ridicolo involontario." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 20 aprile 2017)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy