Caccia al ladro

To Catch a Thief

Caccia al ladro
L'americano John Robie, detto "il Gatto", era diventato celebre in Francia, prima della guerra, per la sua straordinaria abilità nel compiere furti di gioielli. Questa sua criminosa attività gli aveva fruttato però la prigione e soltanto i casi della guerra gliene avevano aperte le porte, permettendo a lui e ad altri detenuti di unirsi alla Resistenza. Terminata la guerra, gli ex detenuti hanno ottenuto definitivamente la libertà in riconoscimento dei servizi resi alla Francia. John Robie si è ritirato sulla Riviera francese in una lussuosa villa ma essendosi verificato nella regione un furto di gioielli, compiuto secondo il suo ben noto metodo, la tranquillità di Robie ne viene compromessa, in quanto la polizia sospetta di lui. Per sottrarsi all'arresto, Robie si reca presso il suo amico Bertani che è stato il suo capo nella Resistenza e dirige ora un ristorante. Il personale del ristorante è composto di ex detenuti, e fra questi c'è un certo Foussard, con sua figlia Danielle. Bertani fa conoscere a Robie un certo Hughson, rappresentante di una compagnia presso la quale sono assicurati preziosi gioielli appartenenti a ricchi signori attualmente in vacanza sulla Riviera. Robie riesce a convincere Hughson della propria innocenza e questi lo presenta ad una delle sue più ricche clienti americane, Madame Stevens, ed alla sua bella figliola, Francie. Le due signore concepiscono la più viva simpatia per Robie: accade però che mentre Robie si trova nelle loro stanze, vengono rubati i gioielli di Madame Stevens. Rinascono i sospetti sul conto di Robie, il quale però confida all'assicuratore che egli conosce il ladro ed è certo che i responsabili dei furti cercheranno di disfarsi di lui. Egli sfugge infatti per miracolo ad un attentato, mentre viene ucciso per errore uno degli aggressori, Foussard. Robie però dichiara che Foussard non è il vero ladro; il vero ladro verrà smascherato da Robie durante un ballo mascherato ed è ...
  • Altri titoli:
    Alfred Hitchcock's To Catch a Thief
  • Durata: 103'
  • Colore: C
  • Genere: THRILLER, ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION TECHNICOLOR
  • Tratto da: romanzo omonimo di David Dodge
  • Produzione: PARAMOUNT PICTURES
  • Distribuzione: PARAMOUNT - CIC VIDEO, DE AGOSTINI

NOTE

- OSCAR 1955 PER LA MIGLIOR FOTOGRAFIA.

CRITICA

"E' un film spiritoso, brillante, ben diretto e ben recitato. Le visioni panoramiche della Riviera francese sono ariose e piacevoli." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 39, 1956)

"Elegante, delizioso giallo in guanti bianchi del miglior Hitchcock, quello che sa mescolare con genio impareggiabile suspense e umorismo, un'operazione tentata da molti e riuscita a pochissimi. Gran parte del merito va a Cary Grant, fine e brizzolato dongiovanni senza età, e alla radiosa, strepitosamente bella, Grace Kelly, accalappiata al volo dall'intenditore Ranieri di Monaco". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 16 luglio 2000)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy