Assassin's Creed

USA, GRAN BRETAGNA, FRANCIA - 2016
Cal Lynch, la cui esistenza è stata segnata da una tragedia avvenuta quando era molto giovane, è un carcerato che sta scontando una pena capitale quando gli viene offerta la possibilità di essere scagionato. Grazie a una misteriosa e rivoluzionaria tecnologia, sviluppata dalla Abstergo Industries e in grado di sbloccare le memorie genetiche contenute nel DNA, Cal viene infatti spedito indietro nel tempo, nella Spagna del XV secolo, dove sperimenta le avventure del suo avo Aguilar de Nerha, membro di una società segreta nota come gli "Assassini" che combatte contro una potente e crudele organizzazione Templare. Grazie alla trasformazione avvenuta con il viaggio nel passato, Cal acquisisce le conoscenze e le abilità fisiche necessarie per sconfiggere e combattere anche nel presente la malvagia organizzazione...

CAST

NOTE

- CO-FINANZIATO DA: UBISOFT ENTERTAINMENT, AND ALPHA PICTURES.

CRITICA

"Scorrendo arte, storia e geografia fino all'Inquisizione spagnola, Justin Kurzel (...) obbliga a capriole acrobatiche gli Assassins e nonostante la doppia presenza di Michael Fassbender, della Cotillard, perfino di Jeremy Irons e della Rampling, risulta di ridondante e rumorosa noia." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 5 gennaio 2017)

"Che sconclusionato pasticcio, incomprensibile già dal titolo. Un bidone senza capo e ancor meno coda, tratto da un videogioco di successo (...). Protagonista il bel tenebroso Michael Fassbender (...). Purtroppo viene salvato dalla dottoressa Marion Cotillard, costringendo lo spettatore a sorbirsi una storia di indicibile noia. La trovata finale è riservata a chi riuscirà a restare sveglio." (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 12 gennaio 2017)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy