Michael Caine (Maurice Joseph Micklewhite)

BERMONDSEY, Londra (Inghilterra), 14 marzo 1933
 

BIOGRAFIA

Michael Caine
Attore. Figlio di un pescivendolo e di una casalinga. A quindici anni lascia gli studi, va a lavorare e in seguito si arruola nell'esercito britannico e va a combattere in Korea. Inserito nella classifica di Forbes, tra le 50 star di tutti i tempi, sceglie di chiamarsi Caine a 21 anni perchè affascinato dal film "L'ammutinamento del Caine", con Humphrey Bogart. Calca i più importanti palcoscenici teatrali inglesi (il suo autore preferito è Shakespeare) e nel 1957 debutta sul grande schermo, non accreditato, con il film "Sailor Beware!" di Gordon Parry. Ma è nel 1966, con il film "Alfie", interpretato dopo alcune produzioni televisive, che si fa conoscere dal grande pubblico conquistando una candidatura all'Oscar e il premio della critica cinematografica di New York. Attore poliedrico, in grado di recitare commedie brillanti e film d'azione, raggiunge la popolarità negli Stati Uniti con il film d'avventura "L'uomo che volle farsi re" (1975), diretto da John Huston, e recitato con Sean Connery. Vincitore del premio Oscar come miglior attore non protagonista nel 1987 con il film "Anna e le sue sorelle" (1986) di Woody Allen, è un attore che ha investito i propri guadagni (derivanti da oltre 100 film all'attivo) in produzioni cinematografiche e in ristoranti (ne possiede 5 in Inghilterra e uno a Miami). Nel 2000, grazie all'interpretazione nel film "Le regole della casa del sidro" (1999) di Lasse Hallström, vince il secondo Oscar come migliore attore non protagonista. Nel 2003 riceve la sesta candidatura (quarta come miglior attore protagonista) agli Academy Awards grazie al ruolo del giornalista Thomas Fowler in "The Quiet American" (2002) di Phillip Noyce. Nel 1958 divorzia dall'attrice Patricia Haines (sposata nel '55, da cui ha avuto la figlia Dominique) e nel 1973 sposa Shakira Baksh (Miss Guyana 1967), da cui ha avuto la figlia Natasha. Nel 1992 scala le classifiche americane editoriali con la sua autobiografia in cui rivela particolari della sua infanzia povera e difficile. Nel 2000 è stato insignito dalla regina d'Inghilterra del titolo di cavaliere.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy