André Dussollier

ANNECY (Francia), 17 Febbraio 1946
 

BIOGRAFIA

André Dussollier
Attore. Promettente allievo al conservatorio, lascia tutto per una piccola parte in un film di Truffaut, "Mica scema la ragazza!" nel 1972. Molto apprezzato dai cineasti e dalla critica, viene scoperto dal grande pubblico quando ha già alle spalle più di dieci anni di carriera, in"Tre uomini e una culla" di Coline Serreau del 1985. Sa estendere con maestrìa il suo registro dal romanticismo alla commedia, al dramma, sia sul grande che sul piccolo schermo. Vince il premio César (l'Oscar francese) nel 1993 come miglior attore non protagonista per il film "Un cuore in inverno" (1992) di Claude Sautet, nel 1998 come migliore attore protagonista per "Parole, parole parole" (1997) di Alain Resnais e nel 2002 ancora come non protagonista per "La chambre des officiers" (2001) di François Dupeyron, vantando inoltre altre tre nominations allo stesso premio.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy